Halloween - Chic Party

  • Published in
  • Published in Tutorial

Dramatic color per un party indimenticabile

 

Colore, effetti grafici, tecnica e fantasia per non rinunciare alla bellezza. Un evento giocoso per “Belle da paura”!

Un tutorial per tutte voi che amate il make up, che non rinunciate all’effetto beauty e che volete restare icone di bellezza per una serata ed oltre....


1

Un viso regolare e tanto spazio da truccare. Un volto ingenuo con una sensualità involontaria, che si completa con lineamenti sofisticati e forme regolari. Un volto che ha bisogno di incisività, determinazione e punti luce.


2

Applicare il correttore chiaro preparando la base per un counturing completo, partendo dai punti luce fondamentali. Schiarire interno occhio superiore ed inferiore restando a metà della palpebra, schiarire sotto le sopracciglia, centro della fronte, zona naso labiale e centro del mento. Le zone chiare metteranno in evidenza i punti che avete scelto come “visibili”. Procuratevi una spugna sintetica e di forma tondeggiante per sfumare e amalgamare il correttore chiaro con la pelle.


3

Applicate il fondo tinta sopra le correzioni chiare. Il fondo deve essere fluido, simile al colore della pelle e steso con un pennello sintetico, compatto e a lingua di gatto. Applicatelo su tutto il viso compresa la zona occhi e labbra.


4

Dopo aver uniformato la base su tutto il viso con una cipria impalpabile e libera, applicate una quantità maggiore di polvere sotto l’occhio (che vi sarà utile per evitare sgradevoli macchie e depositi di ombretti), usate un ombretto base che in questo caso é un giallo intenso e squillante. Applicatelo su tutta la palpebra mobile. Utilizzate una velina alla fine dell’occhio per delimitare la linea decisa dell’ombretto giallo.


5

Applicate l’ ombretto arancio (secondo colore) partendo dalla palpebra inferiore utilizzando un pennello a forma orizzontale. Applicatelo su tutta la rima ciliare inferiore con un movimento orizzontale, seguendo la linea del pennello. Evitate le curve e lasciate che la sfumatura rimanga aderente a quella gialla della palpebra superiore. Aggiungete una linea effetto “banana” nel palpebra superiore e utilizzatela come fosse un’ ombra più scura.


6

Utilizzate un ombretto rosso deciso (terzo colore) per intensificare le sfumature create con l’arancio ma evitate di coprire il colore precedente, quindi non applicate il colore all’interno dell’occhio verso il naso. I due colori sovrapposti creeranno automaticamente un effetto arancio intensissimo. Applicate al centro della palpebra mobile e della rima ciliare inferiore un tocco di ombretto rosso creando un effetto fulmine che sfumerete con un pennello pulito.


7

Applicate l’eyeliner nero su tutta la rima ciliare superiore ad effetto grafico formando una coda esterna.


8

Con l’ ombretto viola (quarto colore) create una mini sfumatura a forma di triangolino alla fine della palpebra mobile, partendo dalla coda dell’eyeliner salendo fino alla piega naturale dell’occhio. Applicate lo stesso colore sulla rima ciliare inferiore senza coprire i colori precedenti e sfumate il tutto con un pennello piatto pulito.


9

Applicate l’ eyeliner nero anche alla rima ciliare inferiore ma in maniera più leggera rispetto a quello superiore.


10

Applicate con un pennello apposito un doppio eyeliner bianco sopra a quello nero della palpebra superiore. Fermatevi a 3/4 dell’occhio e scendete nella parte inferiore segnando anche il canale lacrimale.


11

Applicate il mascara nero su tutte le ciglia inferiori e superiori partendo dalla radice fino a tutta la lunghezza, muovendo lo scovolino a dx e si per evitare che si attacchino tra loro.


12

Trend Lips Tutorial

  • Published in
  • Published in Tutorial

Bastano pochissimi accorgimenti per ricreare il trend 3D sulle labbra.

Un tutorial per invitarvi a giocare con i colori e per dimostrarvi come, anche utilizzando un colore scuro, si possa ottenere un effetto estremamente voluminoso e sensuale.

Labbra dal contorno più scuro dal quale esplode un centro più luminoso accuratamente sfumato. La bocca appare immediatamente rimpolpata, tridimensionale, sexy!


PRIMA E DOPO


LA BASE

1

Applicate un primer in maniera omogena su tutto il viso avendo cura di stenderlo in modo fine e uniforme. Il primer rende la pelle levigata e permette di utilizzare una minore quantità di prodotto. Per uniformare l'incarnato utilizzate un pennello dalle setole morbide per applicare un fondotinta fluido il più possibile simile alla tonalità della vostra pelle, sfumate con attenzione ricordando di truccare ogni angolo del viso compreso occhi e labbra. Il fondotinta deve avere una finitura naturale e il più possibile trasparente. Ricordando che la copertura non deve trasformare il colore iniziale dell'incarnato.


GLI OCCHI

2

Con un correttore a matita chiaro creiamo la base da stendere su tutta la palpebra. Con il correttore più scuro steso sulla piega della palpebra e successivamente sfumato nella classica sfumatura a banana, diamo intesità e profondità alla forma dell'occhio.

CONCEALER PENCIL NUDESTICK

3

Con uno specifico prodotto in crema andiamo ad intensificare lo zigomo sfumando accuratamente la correzione.

ANASTASIA CONTOUR CREAM KIT (Chocolate)

4

Utilizziamo le dita per stendere un ombretto in crema color borgogna, lievemente satinato, su tutta la palpebra mobile.

JELLO COLOR KIT (color Ruby - Shimmer Red)

5

Applichiamo una sottile linea di eyeliner infracigliare sulla palpebra superiore e su quella inferiore. Con un ombretto marrone andiamo a intensificare nuovamente la sfumatura a banana e sfumiamo la palpebra inferiore con un pennello piatto.

6

Applichiamo il mascara nero sulle ciglia della palpebra superiore spingendo lo scovolino verso l'alto per incurvarle. Prima di procedere all'applicazione del mascara sulla palpebra inferiore applichiamo una matita color carne sulla rima della palpebra inferiore. Sotto l'arcata sopraccigliare applichiamo una matita come illuminante. Rifiniamo la palpebra inferiore con una matita marrone.


LE LABBRA

7

Prepariamo le labbra per l'effetto ombre lips riempiendo la mucosa e disegnando il contorno con precisione utilizzando una matita correttiva color carne. Applichiamo della cipria in polvere per aiutarci ad ottenere un risultato preciso e pulito.

8

Con una matita marrone scuro disegniamo il contorno delle labbra, successivamente riempiamo gli angoli facendo attenzione a lasciare libero dal colore il centro delle labbra, sia inferiori che superiori. Con un pennello a lingua di gatto portiamo il colore dagli angoli verso l'interno per un risultato naturale e sfumato, degradé. Con lo stesso pennello applichiamo un balsamo labbra su tutta la mucosa insistendo sulla parte centrale per creare un effetto morbido e polposo. Questo gioco di sfumature 3D renderà la bocca estremamente interessante dando nel contempo l'illusione ottica di labbra più grandi e voluminose pur utilizzando un colore scuro.


CONTOURING di RIFINITURA E STROBBING

Applichiamo le correzioni sull'incavo dello zigomo per un risultato naturale e sofisticato. Illuminate i punti focali del viso con un prodotto in polvere compatta leggermente iridato.

9

ANASTASIA GLOW KIT

 

Credits:

Tutorial: Ripari Young Group

Still life dei prodotti: Donia Al Kimiya


Intervista a Stefano Bongarzone

  • Published in
  • Published in News

 

STEFANO BONGARZONE

 

Stefano Bongarzone, stilista d'immagine da sempre con un'idea ben precisa riguardo le richieste delle donne che decidono di far combaciare il glamour alla personalità, uno stilista attento che parte dal dialogo come fonte di ispirazione, che ascolta per tradurre in oggettività il pensiero, anche quando il "pensiero" non è chiaro.

Un concetto di bellezza sviscerato a 360 gradi, un concetto che si muove nel trucco, nell'acconciatura e in tutto ciò che lui definisce "rifinitura", come gli accessori che compongono tutte le situazioni stilistiche.

 

A cosa ti ispiri quando crei un’immagine?

Il concetto di ispirazione per me non è legato solo alla richiesta, gli input mi arrivano principalmente dalla vita di tutti i giorni. La ricerca invece è un vero e proprio allenamento per la mia testa. Sento spesso la necessità di modificare le mie abitudini professionali senza mai rinnegare nulla, e l'ispirazione, se rivolta ad una donna specifica, nasce innanzitutto dalla richiesta, poi da un'analisi attenta del capello e della cute, ma principalmente guardo ciò che il viso, attraverso lineamenti ed espressività, mi comunica. Un lavoro che faccio costantemente e che, confesso, mi appassiona. Ogni volta che mi trovo di fronte a un nuovo lavoro, o all'impostazione di un lavoro, cerco di capire se la donna sia realmente preparata al cambiamento, nel caso in cui la senta veramente pronta mi muovo come quando un bambino inizia a camminare, attento agli ostacoli e allo stesso tempo sicuro del vissuto nella mia professione che mi ha permesso di scoprire molti risultati e facendo affidamento all'esperienza come un vero e proprio prezioso bagaglio.

 

Cosa proponi principalmente in questa stagione?

Questo periodo dell'anno, che io vivo con grande entusiasmo, mi porta ad analizzare principalmente le problematiche del colore dei capelli e in secondo luogo a fare molta attenzione al modo di vivere i capelli, di conseguenza mi concentro sul taglio, che deve essere composto e "scomposto" in piena libertà, per una donna che voglia vivere i suoi capelli non come impegno ma come punto di forza. La cura, per quanto riguarda il colore, è legata all'esigenza che il capello non debba mai perdere lucentezza, riflesso e consistenza e di conseguenza il mio primo consiglio è quello di avere un capello estremamente nutrito, idratato e pieno di pigmento.

 

Quali sono i colori che ci consigli?

Innanzitutto credo che una donna contenta del proprio “stile" possa sempre continuare a perfezionare il suo modo di colorare i capelli, chi invece decida di attuare un cambiamento proprio in questa stagione deve fare attenzione a strutturare un effetto che a livello ottico dia sempre la sensazione di un capello estremamente lucido e nutrito, quindi colori pieni, altamente riflessati e molto sfumati, mai colori compatti. Inoltre ricordo che è importantissimo per prima cosa occuparsi della parte stilistica e poi colorare i capelli di conseguenza. Questa tecnica permette di avere un colore studiato nei dettagli e che si integra perfettamente con il movimento dei capelli al naturale. Quindi radici consistenti, sia nei colori chiari che nei colori scuri, schiariti da un soft blending che accompagna stelo e punte in una sfumatura, come se il mare avesse interagito naturalmente. Per chi invece voglia ovviare al problema dei capelli bianchi, specialmente nella parte anteriore e quindi vicino al viso, è fondamentale schiarire di uno o due toni la corona.

 

Allora caro Stefano approfitto di questa intervista per carpirti qualche informazione personale: qual è il modo migliore per modellare i capelli dopo un'asciugatura al naturale?

Beh, non avevo dubbi che mi avresti fatto questa domanda, anche perché è la stessa domanda che mi fanno tutte! Un tempo si diceva di dare sempre ragione ai matti e nel campo della psicologia abbiamo capito che i matti non esistono, allora io mi diverto ad applicare questo concetto ai capelli: guardate sempre qual è il loro movimento naturale e quali sono le vostre "vertigini", assecondatele sempre, partendo dall'impostazione del tagli fino all'asciugatura nella parte finale, quindi lavate i capelli, anche costantemente, anche tutti i giorni, lasciateli asciugare al naturale, ritoccate qualche punto con il phon, se volete, ma a piega finita utilizzate dei prodotti che riproducano il movimento che crea l'acqua del mare se poteste utilizzarla senza risciacquare i capelli, questo è il modo migliore per essere sempre perfette ma con una meravigliosa sensazione di libertà, con quel concetto di verità che si abbina fortemente alla sensualità nell'immagine di una donna.

 

 

Qual è il tuo mood per questa estate, capelli lunghi o corti?

Per quanto mi riguarda non c'è differenza tra lungo o corto, ed aggiungo inoltre che non c'è una vera età per tagliarsi i capelli, ma se la vostra forza è raggruppata tutta nella vostra chioma, allora via libera a capelli lunghi e lunghissimi, a patto che risultino curatissimi, e invece amate i colori freddi o addirittura il bianco naturale, o gli eccessi di un grigio argentato o metallizzato, allora sì ai tagli geometrici definiti, corti e cortissimi, però con qualche dettaglio in più: piccole asimmetrie, ciuffi lunghi che possano essere modellati per cercare un'immagine sempre diversa, linee scolpite, anche su un viso naturale, leggermente ambrato, e con un occhio dallo sguardo definito.

 

Lo shatush è finito, e ce lo hai comunicato più volte, a chi ha lasciato l'eredità?

Sì, è vero, lo shatush è finito ma direi anzi che sia durato veramente poco, continuo però ad utilizzare la parola shatush tenendo in mente che le schiariture debbano sempre e comunque essere proporzionate e armonizzate col colore di base, quindi sì a tutto ciò che è riconducibile all'armonia pura di colori che si muovono utilizzando la rifrazione della luce e che possano sempre emettere emozioni in...colore.

 

Credits

Photo by Ripari Young Group

 

Intervista Apparsa sul mensile Bella di Agosto

 

Double Eyeliner

  • Published in
  • Published in Style

Si chiama “double effect o double line” l’ultimo trend del make up occhi, la linea di eyeliner diventa doppia, monocolore, bicolore, dai colori vivaci o black&white!

 

L'effetto geometrico della doppia riga è sofisticato, divertente e permette di giocare con le nuance preferite senza attirare troppo l'attenzione, inoltre può essere abbinato all'apprezzatissimo smokey eyes!

 

Per chi vuole giocare con i colori consiglio di realizzare un cat-eye classico con una matita o un eyeliner colorato e successivamente stendere una linea sottile di eyeliner nero all'attaccatura delle ciglia!

Tra i colori più gettonati l'oro e il turchese, ma non vanno posti limiti alla fantasia!

 

E per un tocco classico, elegante e vintage ci si può ispirare alla Optical Art degli Anni Sessanta, abbinando il bianco e il nero, un contrasto seducente che permette inoltre di osare colori scuri o vivaci sulle labbra! Nella foto la bellissima Gigi Hadid con doppio eyeliner black&white!



Il doppio eyeliner può essere declinato in decine di modi, dando vita a geometrie e giochi di colori inaspettati, non resta che sperimentare!

 

Quando l’Opera diventa Glamour

  • Published in
  • Published in News

Biglietti assolutamente introvabili, ma disponibili solo per pochi eletti, per la Traviata più glamour di tutti i tempi, in scena al Teatro Costanzi dell’Opera di Roma dal 24 maggio, per 15 repliche che hanno registrato il tutto esaurito, prima ancora del debutto.

Tutorial Blu - Deep Ocean

  • Published in
  • Published in Tutorial

Una delle tendenze makeup di questa primavera/estate 2016 è senza dubbio il BLU in tutte le sue declinazioni!

GHD – styler limited edition Azores

  • Published in
  • Published in Partner

Ispirata ai paesaggi delle favolose Azzorre, la nuova limited edition GHD azores, veste le sue notissime piastre V® styler gold e platinum® di colori ridescenti e perlati, ideali per accompagnare la vostra piega verso l’incipiente primavera, la riscoperta della natura, del mare, l’agognata estate.

Paris La Mode Il Nuovo Chic

  • Published in
  • Published in News

COLLEZIONI A/I 2016-2017

Raffinate, eleganti, dégagé con realismo e concretezza, le collezioni A/I 2016-17

on-stage a Parigi.

Subscribe to this RSS feed

Log In or Register