Cate Blanchett

Una delle Dive più sofisticate del cinema internazionale, di una bellezza senza tempo, classica, irregolare e trasgressiva allo stesso tempo

 

Nata nel 1969 a Melbourne, Catherine Elise Blanchett – nota come Cate Blanchett – raggiunse la notorietà nel ruolo di Elisabetta d'Inghilterra nel film Elizabeth. Seconda di tre figli, studia pianoforte fin da piccola e inizia la sua carriera durante un viaggio, dove casualmente partecipa ad un film arabo come comparsa. Questo evento conferma il suo desiderio di intraprendere la carriera di attrice e decide di frequentare il Sydney's National Institute of Dramatic Arts". Subito dopo approda in teatro e recita in alcune serie televisive. Nel 1997 debutta sul grande schermo in Paradise Road.

Nel 1998 vince il Golden Globe come attrice drammatica e la Nomination all'Oscar per la sua famosa interpretazione nel film Elisabeth, l'anno successivo recita nel film Un marito ideale con Rupert Everett e Julianne More. Nel 2001, dopo essere stata la protagonista di The gift e aver recitato nella commedia Bandits, che ricevono una fredda accoglienza da parte del pubblico, la vediamo nel fortunato ruolo di Galadriel nella trilogia de Il Signore degli anelli con enorme successo da parte del pubblico e della critica.

Nel 2005 arriva l'Oscar come migliore attrice non protagonista  per la sua interpretazione di Katharine Hepburn in The aviator. Dopo Diario di uno scandalo (per cui riceve una nuova nomination), Babel e Intrigo a Berlino Cate è di nuovo nei panni di Elisabetta, nel sequel del film che l'ha consacrata. Nel 2007 partecipa a Io non sono qui, il biopic che ripercorre sette momenti della vita di Bob Dylan, interpretati da sei attori diversi, e la Blanchett è l’unica donna, interpretazione con cui vince la Coppa Volpi e un Golden Globe. Il terzo lo conquista nel 2013 con Blue Jasmine di Woody Allen, insieme al secondo Oscar. Nello stesso anno la vediamo come testimonial del profumo "Si" di Giorgio Armani, con il quale firma un contratto per 10 milioni di dollari; “rappresenta la donna per la quale io creo”, dichiara lo stilista.

Intanto nel 1997 si è sposata con il drammaturgo, sceneggiatore e regista Andrew Upton, dal quale avrà i suoi tre figli.

Una delle Dive più sofisticate del cinema internazionale, di una bellezza senza tempo, classica, irregolare e trasgressiva allo stesso tempo, viso spazioso, labbra morbide e grandi, generose, sguardo intenso e fronte alta, capelli sottili e spesso biondi che incorniciano il viso.

Occhi azzurri per Cate Blanchett, zigomi scolpiti e una predilezione nella vita per un look quasi naturale, con un contorno occhi definito da linee scure e sapientemente sfumate per intensificare lo sguardo, cura delle ciglia e colori che scolpiscono la palpebra con ombre che enfatizzano lo sguardo che apparentemente sembra algido. Labbra morbide, truccate con colori tenui e satinati che lasciano l'ampiezza delle labbra.

Capelli di media lunghezza, spesso raccolti in un finto disordinato che accompagnano i contorni del volto, colorati di biondo dorato e illuminati intorno al viso.

Login to post comments

Log In or Register