Alla maniera di...Ornella Muti

Occhi azzurri e profondi come il mare, uno sguardo in grado di ammaliare qualsiasi ammiratore, quello della bellissima Ornella Muti.

Ornella Muti ha iniziato la sua carriera con i fotoromanzi, proprio grazie al suo sguardo magnetico, e la sua bellezza ad impatto immediato.

La sua prima apparizione cinematografica fu grazie a Damiano Damiani, che la scelse come protagonista femminile del film “La moglie piu’ Bella” dove Ornella, appena quattordicenne, interpreta una giovane siciliana innamorata di un mafioso.

Il grande salto nel mondo del cinema, invece, è avvenuto grazie al regista Mario Monicelli, che la volle nella commedia Romanzo Popolare, accanto ad un grande del cinema italiano: Ugo Tognazzi.

Durante le riprese del film Romanzo Popolare la Muti era incinta della sua prima figlia, Naike Rivelli, avuta da un produttore spagnolo il cui nome, ancora oggi, rimane un mistero.

Stiamo analizzando l'immagine rassicurante di Ornella Muti, dove la parola d'ordine è naturalezza. Un viso agli esordi tondeggiante, con uno sguardo catalizzante che è sempre stato truccato in modo morbido e definito allo stesso tempo. Ciglia arricchite come cornice ad occhi che erano il fulcro di un makeup riproducibile in ogni occasione e su ogni viso. Vediamo nei dettagli.

Una base riproducibile oggi con fondotinta trasparenti e compattanti. Una pelle da preparare con dei primer che rendano ambrato il fondotinta e la pelle compattata. Fondamentale distribuirlo su tutto il viso, curando con molta attenzione il contorno occhi che deve essere più chiaro rispetto al resto del volto.

Utilizzare una matita marrone è importante per creare una sfumatura ben distribuita su tutta la palpebra. Creare una linea un po' spessa all'attaccatura delle ciglia e con un pennello a lingua di gatto sfumarla in modo omogeneo su tutta la lunghezza delle ciglia portandola verso l'alto.

Ripetete l'operazione se vi sembra che la sfumatura non sia sufficientemente definita.

Questo trucco è molto adatto anche a chi ha gli occhi leggermente prominenti. La sfumatura superiore deve terminare esattamente alla fine della palpebra.

Tracciare una linea marrone infracigliare anche sulla palpebra inferiore, sfumatela con un pennello di taglio obliquo e unite le sfumature delle due palpebre. È fondamentale questa fase per la realizzazione di questo trucco in quanto è necessaria la chiusura nella parte finale dell'occhio.

Truccate l'interno dell'occhio con un kajal o una matita verde, un verde muschio o un verde intenso che si lega perfettamente con la sfumatura marrone precedentemente creata. Ricordate comunque, per chi volesse rafforzare la sfumatura all'attaccatura delle ciglia, che potete aggiungere dell'eyliner nero infracigliare.

Le sfumature, sia quella della palpebra superiore che inferiore, sono indispensabili per rendere i colori tenui e amalgamati con la pelle, utilizzare un pennello grande per la palpebra superiore ed uno di taglio orizzontale per la palpebra inferiore. Aggiungete della polvere se ne sentite il bisogno e ricordate che mentre sfumate dovete evitare di portar via troppo pigmento, aggiungetelo poco a poco e create l'intensità necessaria.

Il mascara, rigorosamente nero, va applicato dall'attaccatura delle ciglia verso l'alto, utilizzatene una quantità consistente ma evitate di far "ammazzettare" le ciglia. Se dovesse succedere utilizzate un pettinino per ciglia e dividetele.

Una matita nude per il contorno delle labbra amplificherà il colore lasciando l'effetto totalmente naturale.

Ecco l'immagine terminata, con un trucco pulito, sapientemente sfumato alla maniera di...ogni donna che voglia esaltare il proprio sguardo.

 

Credits

Photo by Ripari Young Group

 

Login to post comments

Log In or Register