Alla maniera di...Sophia Loren

Sophia Loren, simbolo della bellezza mediterranea e orgoglio italiano su tutto il pianeta, ha fatto capolino nel mondo dello spettacolo giovanissima grazie a Miss Italia quando viene insignita del titolo di “Miss Eleganza”; notata da Carlo Ponti, che diventerà suo marito per ben due volte, viene avviata verso un'inarrestabile carriera cinematografica tra l'Italia e Hollywood! Annoverata tra le 25 attrici più famose del Mondo, ha vinto ben due Premi Oscar, uno alla carriera e l'altro per la magistrale interpretazione nel film “La Ciociara”.

Continua la rassegna di "Alla maniera di..." e truccheremo con lo stile inconfondibile di Sophia Loren, ringraziando Cristina Sciabarrasi per la piacevole partecipazione alla trasmissione di Rai 1 insieme a Stefano Bongarzone.

Uno stile unico, mantenuto intatto nel tempo, il make-up di Sophia Loren è una certezza, la firma della sua sensualità.

Labbra poco definite, sui toni caldi e rosati, pelle senza imperfezioni e occhi da tigre in primo piano!

Create una base leggera e impalpabile con un fondotinta della stessa tonalità della vostra pelle.

Utilizzate poi un correttore sulle occhiaie e su tutta la palpebra per uniformarne il colorito.

Fissate il tutto con una cipria in polvere utilizzando un pennello morbido e tondeggiante per donare opacità a tutta la base.

 

Applicate un ombretto color cammello nell'arcata della palpebra utilizzando un pennello tondeggiante.

Definite la forma dell'occhio con un eyeliner nerissimo e dalla linea decisa che sale verso l'alto molto oltre la naturale linea dell'occhio.

Con una matita nera tracciate i contorni della palpebra inferiore e ripassateli successivamente con l'eyeliner precedentemente utilizzato per la palpebra superiore. Anche questo tratto deve uscire dalla linea dell'occhio per andare a incontrarsi con l'eyeliner steso superiormente facendo attenzione a lasciare l'angolino di congiunzione libero che potrà essere evidenziato con una matita correttiva chiara.

Sfumate un ombretto nero a partire dalla coda finale dell'eyeliner salendo verso la piega dell'occhio nell'angolo esterno in modo da creare una sfumatura scura su tutta la zona.

Ripetete l'operazione dell'eyeliner affinché resti scuro e deciso.

Fondamentale per questo makeup l'utilizzo di ciglia finte a nastro applicate su tutta la palpebra.

Applicate un leggero strato di colla e lasciatela asciugare per qualche secondo. Posizionate le ciglia finte il più vicino possibile alla linea di quelle naturali che dovrete spingere contro quelle finte aiutandovi con una forcina in modo che si fondano completamente. E' molto importante che le ciglia più lunghe partano dal centro dell'occhio che deve risultare aperto consistentemente.

Una volta asciutte ricorrete nuovamente al vostro eyeliner nerissimo da passare lungo la linea dell'occhio per nascondere ulteriormente eventuali residui di colla.

Utilizzate una matita color carne all'interno della rima della palpebra inferiore, questo accorgimento aprirà incredibilmente lo sguardo.

Perfezionate la sfumatura dell'ombretto color cammello sulla palpebra superiore con lo stesso pennello piccolo e tondeggiante precedentemente utilizzato, il tutto risulterà un'ombra naturale ma di notevole importanza. 

Con un pennello piatto sfumate delicatamente la linea della palpebra inferiore.

Notate la parte discendente, verso la fine della palpebra superiore, che si congiunge con la linea dell'eyeliner. L'effetto finale sarà quello di uno sguardo che sale verso l'alto, ma naturalmente.

Con un pennello piccolo applichiamo una sottile linea di eyeliner bianco in crema sulla palpebra superiore. Questa è da riconoscere come correzione. In effetti è un gioco di luce che mette in evidenza la palpebra, definisce l'eyeliner nero e scolpisce lo sguardo.

Enfatizzate e definite le sopracciglia riempiendole con una matita apposita da sfumare successivamente con un pennello piatto. Curiosità: Sophia Loren depilava completamente le sue sopracciglia per poi disegnarle pelo per pelo!

Applicate un punto luce sotto l'arcata sopraccigliare utilizzando un ombretto più chiaro del vostro incarnato.

Create una linea con una matita rosata e riempite tutta la mucosa, con un pennello specifico applicate poi un rossetto lievemente satinato della stessa tonalità della matita, partendo dal centro verso l'esterno. Sophia Loren ha puntato tutto sul trucco occhi, anche per via del fatto che i suoi primi film venivano girati in bianco e nero.

Con un terra di qualche tonalità più scura della vostra pelle evidenziate leggermente lo zigomo per donare tridimensionalità ai lineamenti. Un velo di contouring diventa nececessario affinché lo zigomo di Sophia Loren segua lo sguardo felino e ammaliante di un occhio che svetta verso l'alto.

Applicate un fard rosato dal centro dello zigomo fino all'attaccatura dei capelli, conferirà alla vostra pelle un aspetto fresco e giovane.

 

 

 

Alla maniera di...Lucia Bosè

Un look per due Miss. Giusy Buscemi, Miss Italia 2012, viene truccata da Stefano alla maniera di Lucia Bosé, Miss Italia 1947!


Lucia Bosé, nome d'arte di Lucia Borlani, aveva solo 16 anni quando vinse Miss Italia e faceva la commessa in una pasticceria milanese dove Luchino Visconti l’aveva già notata.

Girò numerosi film con alcuni tra i registi più famosi del panorama italiano, da Antonioni a De Santis, a Maselli.

La sua classe indiscussa ha fatto sognare L'Italia! Oggi la ricordiamo nel suo eccentrico look dai capelli blu!

Giusy Buscemi, eletta reginetta di bellezza nel 2012, si è prestata a questa trasformazione da Buscemi a Bosé abbandonando i suoi riccioli biondi per un look intrigante e sensuale Alla Maniera di...

Il makeup di Lucia Bosé è il tipico trucco che rispetta le tendenze classiche degli anni 40, un makeup in cui le labbra sono in primo piano e il rosso è il colore principale, un makeup essenziale, per via delle condizioni difficili di quegli anni segnati dalla Seconda Guerra Mondiale, ma non per questo meno intrigante.

 


Per questo makeup è importante creare una base leggera e luminosa, senza alcun contouring, la pelle deve avere un colorito naturale e sano, leggermente opacizzata da una cipria libera.

Il blush veniva utilizzato con parsimonia negli anni 40, generalmente si utilizzava lo stesso rossetto rosso, sapientemente sfumato sulle guance, tecnica questa ovviamente non più applicabile avendo oggi strumenti fondamentali per ottenere punti luce estremamente naturali e vivaci.

Utilizzate un ombretto color cammello su tutta la palpebra insistendo nella piega, utilizzando un ombretto leggermente più scuro con un pennello tondeggiante e un movimento continuo da destra verso sinistra e viceversa.

Applicate il mascara sulle ciglia della palpebra superiore. Utilizzate un prodotto che le scurisca senza però appesantirle. Le donne in quegli anni sostituivano il mascara con del sughero bruciato, l'effetto che vogliamo ottenere è quello di ciglia certamente più scure ma estremamente naturali.

 

Applicate una matita rossa su tutto il contorno, sbordando leggermente dai contorni del labbro superiore, riempite poi tutta la mucosa. Per completare questo trucco applicate un rossetto rosso e opaco.

Rispetto agli anni 30 cambia totalmente la forma del labbro superiore che si fa più morbida e arrotondata. I rossetti erano quasi sempre mat, data la mancanza di glicerina.

Il rosso sulle labbra, declinato in tutte le sue sfumature, è il colore principe di questo makeup.

Subscribe to this RSS feed

Log In or Register