Un Giorno con Stefano e... Pamela

  • Published in
  • Published in Tutorial
Credits:
• Makeup e Cut: BONGARZONE STAFF
• Photo: ENRICO RIPARI 
• Graphic Design: GIUSEPPE PERONE
 
Un cambiamento non è sinonimo solo di trasformazione bensì un modo di riconoscere quali sono i micro dettagli fondamentali per migliorarsi. Anche una stravaganza può essere considerata un cambiamento, ma la parola d’ordine resta sempre eleganza. 
il cambiamento deve essere accompagnato da un consulente che si dissocia dalle tendenze e analizza la caratterialità, la personalità della donna che si affida senza remore.
Le tendenze non sono altro che un’aggiunta alla metamorfosi, un vero e proprio dettaglio nei dettagli che amplifica l’effetto finale.
Una mia prerogativa, è il rispetto di chi mi si pone davanti, di chi mi permette di entrare nell’intimità.
Un giorno con Stefano si affronta con allegria, una coccola gigante lunga un giorno per approfondire la conoscenza di se.
Di seguito vedremo i passaggi salienti del lavoro che è stato fatto.
 
 
 
1. Ecco l’arrivo di Pamela nel mio studio. La conosco per la prima volta ma mi sembra subito una situazione familiare.
 
 
2. Questa è la foto del prima dove vediamo gli occhi e lo sguardo di Pamela pieni di dinamismo, compresa una velatura di timidezza ma con una sorta di crepuscolarità tenera. Tutto questo mi avvicina ad un aspetto accogliente e amorevole ma ho voglia di donarle un pizzico di aggressività giocosa.
 
Ciò che mi arriva subito agli occhi è un potente errore commesso da Pamela, quello di coprire totalmente una fronte che ha bisogno di spazio per proporzionare l’ovale del viso. Il colore degli occhi raro deve risaltare ancora di più e gli zigomi messi in evidenza.
 

3. Mi piace toccare i capelli e il volto della donna che ho davanti. E’ utile alla confidenza, al rapporto necessario per attuare un cambiamento. Controllo le attaccature per decidere in che modo donare aria alla sua fronte.
 
 
4. I miei ragazzi preparano Pamela.
 
 
5. Spiego a Matteo cosa intendo fare visto che sarà lui ad applicare la prima fase del colore.
 
 
6. Ho deciso di decolorare i capelli di Pamela che risultano troppo scuri e massicci sulla fronte. Matteo applica la decolorazione dalla radice fino alle punte con delicatezza.
 
 
7. Dopo aver controllato il livello di schiaritura, decidiamo di applicarla per la seconda volta, escludendo però le radici.
 
 
8. Il colore definitivo sarà un oro rosa metallizzato che risulterà sfaccettato. La radice sarà più intensa per arrivare ad un biondo rosato sulle punte.
 
 
9. Il taglio sarà corto, anzi cortissimo, scolpito sui lati e sotto la nuca ma sfilato sulla sommità, accompagnato da una frangia cortissima che sarà pettinata seguendo le attaccature donando una spinta alla parte superiore.
 
10 Coadiuvato da Antonio, scegliamo colori e forme per il viso.
Il counturing è fondamentale sul viso di Pamela che deve essere illuminato al centro della fronte e scurito nei contorni. Gli occhi messi in evidenza e contornati di scuro, arricchiti da ciglia con molto mascara.
I colori scelti sono legati ai capelli, anche con lo stesso effetto metallizzato. Pur non amando gli abbinamenti ho scelto in questo caso un colore allineato al colore dei capelli esclusivamente per avere un richiamo in quanto la correzione del contorno occhi con il nero e l’eye liner sono molto presenti.
Una bocca morbida e naturale, partendo dalle mucose di Pamela che risultano già scure per natura.
 
 
 
 

Copper Metal

  • Published in
  • Published in Tutorial

Luce calda per illuminare il viso, dinamismo e colore, trasgressione e seduzione nella bocca.

Un colore per accogliere una nuova stagione, tiepida, luminosa ma metallizzata. Un colore per chi non rinuncia alla vivacità cavalcando un trend. Un viso regolare nel suo ovale e uno zigomo prominente. Queste sono le caratteristiche di Giusy che giocando ha interpretato il trucco vivacizzandolo con la sua allegria. Una tecnica elaborata ma realizzabile anche da sole. Vediamo passo passo questo trucco per accogliere la primavera.

scegliete un fondo tinta liquido di un colore vicino all'incarnato. Lo utilizzerete per compattare il colore della pelle.

stendete il fondo con un pennello piatto e sintetico, adatto ad applicare il fondo tinta. Applicatelo in ogni parte del viso, comprese le labbra che si adatteranno al colore scuro del rossetto e alla sua opacità perché preparate con la base il colore iniziale si schiarirá e la parte grassa del rossetto aderirà con facilità.

con un correttore chiaro schiarite la parte interna dell'occhio e sfumatela con un pennello per renderla perfettamente uniformata al colore della base. Questo tipo di correzione creerà una naturale ombra chiara anche alla fine del make Up valorizzando i colori che applicherete successivamente e distanzierà leggermente gli occhi tra loro.

applicate sullo zigomo un fard leggermente aranciato. Lo farete prima di terminare il trucco di base per avere chiari i punti da correggere e le zone da truccare. Un colpo d'occhio durante la realizzazione del make Up é fondamentale, vi aiuta a riconoscere le zone più ampie da quelle più piccole e le truccherete fino a raggiungere le giuste proporzioni.

con una matita bianca ma molto morbida tracciate un punto luce che sfumerete subito nella parte interna dell'occhio, sia nella palpebra superiore che nella palpebra inferiore

rinforzate la zona dello zigomo con un fard aranciato in crema esattamente nella zona dove avete applicato precedentemente il fard in crema compatta.

utilizzate una matita aranciata (corallo)creando un triangolo nella parte finale della palpebra superiore e una linea orizzontale infracigliare nella palpebra inferiore, il tutto da sfumare con un pennello piatto e folto. Questa matita aiuterà la definizione del colore finale dell'occhio e permetterá ai pigmenti degli ombretti di aderire maggiormente nelle zone dove il colore deve risultare compatto e intenso. Il trucco adattandosi alle parti grasse del make Up con le polveri sará più duraturo anche nelle serate più calde.

applicare un ombretto in forma di pigmenti iridescente e metallizzato su tutta la palpebra mobile. Sfumare con un pennello apposito tutta la palpebra facendo salire il colore anche sopra la piega naturale dell'occhio.

applicate un eye liner mantenendovi aderenti alle ciglia. Tracciate una linea sia infracigliare che esterna, per ottenere intensità allo sguardo e allo stesso tempo tracciando un nuovo disegno per l'occhio, più slanciato verso l'alto. Lasciate che la linea non sia troppo presente, l'eye liner non deve essere il protagonista del trucco degli occhi, bensì un coadiuvante alla linea finale.

con una matita marrone, tracciate le profondità del make Up degli occhi. Una linea esterna si congiungerà con un triangolo nella parte interna attraverso la sfumatura dell'arcata della palpebra superiore. Sfumate il tutto fino ad arrivare ad ottenere un colore morbido.

rinforzate la sfumatura con un ombretto marrone e controllate il lavoro ad occhio aperto

utilizzare un ombretto arancio opaco sulla palpebra fissa e nella parte inferiore dell'occhio per intensificare il colore. Fatelo in maniera leggera e sfumate l'eccesso di colore.

applicate un mascara nero per preparare le ciglia naturali all'applicazione di quelle finte. Non abbondate.

applicate l'eye liner anche nella rima ciliare inferiore

con un ombretto sotto forma di pigmento in polvere libera irridescente intensificherete la brillantezza applicandolo nella parte inferiore dell'occhio e al centro della palpebra mobile. Per una maggiore aderenza, sugli spazi ampi potete utilizzare anche i polpastrelli.

utilizzate delle ciglia finte a nastro per intensificare lo sguardo e subito dopo l'asciugatura della colla, ripassate il mascara facendo una leggera pressione affinché le ciglia naturali si uniscano a quelle finte

con una matita marrone intensificate l'interno dell'occhio nella palpebra inferiore.

con una matita bianca formate un punto luce al di sotto del dotto lacrimale per tutto l'angolo interno dell'occhio.

utilizzate una matita apposita per delineare e infoltire le vostre sopracciglia. Sfumate l'eccesso e con uno scovolino pettinatele e fissatele.

creare dei punti luce con un ombretto chiaro iridescente sotto l'arcata sopraccigliare e all'interno dell'occhio.

applicare un fondotinta liquido sulle labbra per preparare la bocca alla stesura dei prodotti

tracciare un contorno labbra con una matita di tonalità marrone freddo facendo attenzione a non ingrandire o rimpicciolire troppo. Le correzioni non dovranno mai essere visibili. Intensificare sempre con la matita i laterali della bocca e sfumare tutto il lavoro.

 

stendete un rossetto dello stesso colore della matita partendo dal centro e stendendo fino agli angoli.

colorate gli zigomi con un blush aranciato applicandolo dal centro verso l'esterno

con delle polveri illuminanti compatte create un effetto glowy. Illuminate quindi l'osso zigomatico fino alle tempie e se siete coraggiose applicatene un po' anche sulla punta del naso e sul l'arco di cupido.

 

 

Primo Smokey

  • Published in
  • Published in Tutorial

Festeggiare i 18 anni in smokey é il desiderio di molte....vediamo come realizzarlo nel modo più corretto.

 Il viso di Cristiana si presenta con un ovale corretto e perfetto. É lo sguardo che necessita di essere messo in risalto. Lo spazio da truccare nella zona perioculare é vasto e le sopracciglia sono già delineate anche se troppo sottili. La pelle curata ci permetterà di illuminarla a piacere, lasciando che lo smokey brilli di luce e riflessi anche se la dominante resterà grigia come la regola insegna.

 é fondamentale utilizzare un primer che compatti la palpebra,adatto a preparare la base dell'occhio dove matite ed ombretti aderiranno alla perfezione. Il primer dedicato alla palpebra superiore non nasce per correggere il pigmento, bensì per levigare ed ospitare con facilità i colori che utilizzeremo successivamente. Utilizzare l'applicatore e sfumare con il polpastrello.

applicate il fondo tinta su tutto il viso comprese le palpebre e la bocca. Utilizzate un pennello per raggiungere tutti i punti del viso compresi quelli più complicati da truccare, scegliendo sempre una base tendente al giallo e non rosata, per permettere alle luci di trasmettere un colore dell'incarnato il più vicino a quello naturale. Il pennello può essere utilizzato con la parte della punta per stendere la sostanza cremosa del fondo e con il dorso per stenderlo alla perfezione. Evitate gli stacchi con il collo e truccate fino all'attaccatura dei capelli.

 schiarite con un correttore chiaro la zona interna dell'occhio e la parte centrale tra le sopracciglia. I volumi del viso cambiano ampliando leggermente l'ovale nella parte alta.

utilizzate un ombretto in crema solida grigio chiaro leggermente metallizzato su tutta la palpebra superiore, con un pennello piccolo e piatto, adatto a raggiungere tutte le zone dell'occhio.

truccate anche la palpebra inferiore con lo stesso colore mantenendovi aderenti all'attaccatura delle ciglia.

applicate un ombretto grigio scuro su tutta la palpebra mobile, utilizzando un pennello piatto ma morbido allo stesso tempo. Cercate di poggiare la polvere mantenendo il colore compatto.

con un ombretto nero, truccate la parte finale dell'occhio creando un triangolo ampio che termina nella parte alta della palpebra. Controllate la sfumatura scura ad occhio aperto per vedere se avete realizzato l'ombra giusta adatta ad amplificare lo sguardo.

 

applicate il nero anche nella parte interna dell'occhio utilizzando un pennello tondeggiante.

 eliminate la cipria che avete utilizzato nella palpebra inferiore per evitare che il pigmento in eccesso macchi la pelle.

 applicate all'interno dell'occhio una matita nera morbida ma resistente all'umidità per intensificare lo sguardo.

con un eye liner in crema compatta truccate la zona infracigliare della palpebra superiore. Applicatelo mantenendo la palpebra con il polpastrello per raggiungere lo spazio chiaro nella piega che si unisce con le ciglia. La zona infracigliare deve essere truccata perfettamente, in quanto determina la forma definitiva dell'occhio e amplifica il colore dell'iride.

 con lo stesso eye liner truccate la parte finale dell'occhio, unendo le sfumature della palpebra inferiore con quella superiore. Questa tecnica vi permetterà di ampliare di qualche millimetro la dimensione dell'occhio.

Quante volte avete ascoltato la leggenda che i colori scuri rimpiccioliscono l'occhio? Per evitare che questo possa accadere, questi piccoli accorgimenti fanno parte dei segreti che si utilizzano per guadagnare spazio e dimensioni. Quando si parla di trucco e di volumi, il rapporto é con i millimetri.... Anche un millimetro fa la differenza.

 con una spugna intrisa di fondo tinta pulite la linea laterale dell'occhio.

 con un ombretto nero opaco rinforzate la sfumatura della palpebra superiore. Questa sfumatura si chiama "banana" e deve essere creata mantenendo l'occhio quasi aperto, per posizionare il colore dove necessità realmente. Createla mantenendovi morbide con il movimento del pennello e ripetete l'operazione fino a quando non sarete soddisfatte dell'intensità della sfumatura.

 

illuminate il centro della palpebra con un ombretto grigio argento con pagliuzze metallizzate. Applicatelo con il dorso del pennello per lasciarlo nel punto esatto che volete truccare, senza trasferirlo su tutta la palpebra. La luce che desiderate ottenere nell'occhio deve essere circoscritta solo ed esclusivamente al centro della palpebra.

 

 con l'ombretto nero rinforzerete la sfumatura della palpebra inferiore.

 applicate il mascara alzando con il polpastrello la rima ciliare. Insistete nella parte finale delle ciglia per allungare lo sguardo e con lo scovolino pettinatele con attenzione affinché l'applicazione delle ciglia finte risulti più facilitata.

 applicate le ciglia finte e nastro dopo aver applicato la colla sulle ciglia attendendo qualche secondo prima di posizionarle sulla palpebra.

Dopo l'applicazione attendete qualche minuto fino a che la colla risulti perfettamente aderente e riapplicate il mascara per farle aderire anche nelle lunghezze.

 rifinite l'attaccatura delle ciglia con un velo di eye liner e contrastate il tutto applicando un ombretto grigio chiaro all'attaccatura dell'occhio verso il naso. Questo punto luce distanzierà leggermente lo sguardo.

fondamentale il punto luce luminoso sotto le sopracciglia. L'arco sarà in evidenza e il disegno che creerete sarà definito.

 

pettinate le sopracciglia verso l'alto e guardate il viso frontalmente per capire come evidenziare la linea finale.

disegnate le sopracciglia partendo dalle linee esterne e dal l'attaccatura verso l'interno. Create il giusto spessore e spostatevi verso l'arco più alto. Rifinite la coda ricordando che la parte finale deve essere più alta.

con l'eye liner rinforzate l'unione delle sfumature delle due palpebre.

prima di iniziare il trucco delle labbra guardate il disegno finale degli occhi e riflettete sull'intensità del trucco. Nel make Up é meglio aggiungere che togliere il prodotto....

 create un disegno delle labbra proporzionato al viso e con la stessa matita truccate anche l'interno delle mucose. Utilizzate una matita neutra per lasciare risalto agli occhi e se ne avete bisogno ingrandite le labbra senza esagerare. Per creare il giusto disegno, munitevi di una matita correttiva che vi aiuterà a "pulire" i laterali del disegno.

 applicate un rossetto nude a lunga tenuta partendo dal centro delle labbra.

 sfumatelo e accompagnatelo su tutte le mucose con un pennello.

applicate un fard rosa pallido al centro dello zigomo.

sopra alla zigomo applicate un illuminatore dorato. L'effetto sarà piacevolissimo.

aiutatevi con un pennello pulito a sfumare l'illuminatore con il fard in modo tale da evitare gli sgradevoli distacchi. L'incarnato deve subire la rifrazione della luce con morbidezza. Se la pelle ha delle imperfezioni troppo evidenti, evitate di utilizzare gli illuminatori.

ecco l'effetto finale. La pelle risulta compatta ma naturale allo stesso tempo, lo sguardo intenso e delineato e la bocca sensuale senza essere troppo presente. Protagonisti gli occhi in uno smokey deciso ma giovane!

MAKE UP: Stefano Bongarzone

 FOTOGRAFIA + EDITING : Giuseppe Perone

 

 

Counturing effect

  • Published in
  • Published in Tutorial

 

É il viso che esprime emozioni immediate, siate clementi con voi stesse, guardatevi con attenzione e con piccole correzioni (ma sapienti) enfatizzerete la vostra bellezza.

 

Si parla sempre di counturing, ma vediamo come realizzare delle correzioni giuste e consapevoli, anche evidenti. Costruiamo un volto che ci piace, guardiamolo con attenzione, decidendo cosa mettere in evidenza e cosa nascondere, utilizzando punti luce e correttori scuri. Il viso deve essere preparato nella prima fase, quando é struccato. Decidere i punti chiari é fondamentale ricordandosi che la base resta sempre la parte più importante del make Up.

Ripetete le operazioni spesso, fino a farle diventare consuetudine. La mente memorizza e i tempi si dimezzano, la pratica accorcia i tempi di realizzazione di ogni make Up.

Ho scelto il viso di Giulia perché lo trovo emblematico. Un viso florido che mi ricorda la Cantante Adele che trovo bellissima. Lineamenti perfetti e comunicativi.

Guardandola attentamente trovo necessario mettere in evidenza la parte alta del viso e lo sguardo, naturalmente magnetico è adatto a sostenere un trucco definito e consistente.

Una struttura tondeggiante che necessita di essere assottigliato lasciando intatto il fascino "Curvy".

 

Nel caso di Giulia, ma come in molti casi utilizzerò il fondotinta con due tonalità, una più chiara ed una più scura, per strutturare delle correzioni primarie. Il chiaro scuro, posizionato sapientemente creerà subito un bilanciamento nei volumi.

  

Prima di applicare il fondo tinta, creo delle ombre chiare in modo tale da mettere in evidenza le zone che dovranno risaltare dopo la stesura della base. Il fondo tinta risulterà più chiaro nelle zone precedentemente corrette. Le zone scelte sono il centro della fronte, il dorso del naso, la zona naso-labiale, il centro del mento e lo zigomo centrale.

 

 

 

Le zone dedicate alle ombre scure saranno guidate da una un oggetto che funge da righello (potete utilizzare una cartolina, un righello di plexiglas), applicate con un pennello e rese visibili. Saranno uniformate all'incarnato dalla stesura del fondo tinta.

Per mettere in evidenza uno zigomo dovrete scurire la parte sottostante e per rendere più sottile una mascella, scurirete la zona interessata.

 

In questa foto potete vedere la simmetria delle zona trattate dal counturing.

Applicate il fondo tinta su tutto il viso con un pennello, stendendolo in modo tale da non coprire totalmente le correzioni. Dopo aver applicato il fondo se ne sentite il bisogno potrete riapplicare dei correttori se le zone corrette vi sembrano troppo delicate.

 

Truccare la base delle ciglia della palpebra superiore con una matita marrone, possibilmente di una tonalità calda. Salire nella parte finale dell'occhio a comporre un triangolo evidente che sfumerete successivamente. Questo make Up per gli occhi é legato all'effetto counturing del viso, in quanto vi permetterà di amplificare il volume degli occhi rendendo la palpebra più spaziosa.

 

 

Sfumate la matita all'interno della palpebra cercando di mantenere la sfumatura vicino al disegno iniziale, evitando di amplificare la sfumatura nella parte chiara della palpebra che truccherete nelle altre fasi. Aggiungete un ombretto marrone dorato luminoso su tutta la palpebra mobile.

                                                

 

Aggiungete dell'ombretto marrone caldo nella parte alta della palpebra superiore e truccate la palpebra inferiore mantenendo il tratto orizzontatale. Guadagnerete in apertura dello sguardo e applicate lo stesso ombretto che avete utilizzato nella palpebra superiore. L'effetto sarà morbido e luminoso.

 

L'eye liner sarà applicato con cura ed attenzione in modo tale da rendere lo sguardo intenso e corposo. Se non vi sentite sicure, tracciate prima una linea sottile infracigliare e poi ingrandite il tratto, cercando di arrivare fino alla fine della palpebra ed oltrepassarla di un millimetro, senza alzare troppo il tratto.

 

Per applicare l'eye liner alla perfezione, potete alzare leggermente la palpebra con un polpastrello. Con questa tecnica riuscirete a colorare ogni punto nascosto dalle ciglia.

L'eye liner nero applicato nella palpebra inferiore infracigliare delinea l'occhio ed evita qualsiasi sbavatura e rinforza la sfumatura creata nella prima fase del make Up. É importantissimo che la linea della palpebra inferiore si unisca con l'eye liner della palpebra superiore.

Per dare profondità allo sguardo, utilizzerete un ombretto intenso che applicherete sulla piega della palpebra superiore, con un movimento alternato da destra verso sinistra e viceversa. Controllate la sfumatura ad occhio aperto e rinforzatela se necessario. Tenendo l'occhio aperto, vi accorgerete con più facilità se la piega dell'occhio ha necessità di essere corretta maggiormente.

 

Scurite l'interno dell'occhio con una matita marrone per dare profondità ma senza eccessi del nero.

 

Truccare con un ombretto nero l'angolo finale della palpebra superiore, verso l'interno della palpebra.

Utilizzare una spugna triangolare con un po' di fondo per pulire la linea laterale.

Applicare il mascara nero su tutte le ciglia insistendo nella parte centrale della palpebra. Alzare le ciglia con il polpastrello e truccare con attenzione l'attaccatura delle ciglia.

Intensificare l'interno dell'occhio con la matita nera.

Pettinare le sopracciglia con uno scovolino verso l'alto e fissatele.

 

Truccare con la matita contorno labbra tutto il perimetro della bocca e intensificare le mucose con lo stesso colore.

 

 

Rinforzare con una polvere correttiva scura le sfumature del counturing. Con questa tecnica saranno rivitalizzate le ombre scure che daranno maggiore profondità al volto.

                                                   

Le zone chiare invece saranno rinforzate con un illuminante dorato. Le zone chiare saranno in evidenza e otterranno un effetto glowy.

Applicate il gloss nude partendo dal centro delle labbra.

Il trucco é terminato è pronto per essere vissuto.... Per un nuovo anno in counturing

                                                

 

 PRIMA E DOPO

                                               

 

 

 MAKE UP: Stefano Bongarzone

 FOTOGRAFIA + EDITING : Giuseppe Perone

 

Halloween - Chic Party

  • Published in
  • Published in Tutorial

Dramatic color per un party indimenticabile

 

Colore, effetti grafici, tecnica e fantasia per non rinunciare alla bellezza. Un evento giocoso per “Belle da paura”!

Un tutorial per tutte voi che amate il make up, che non rinunciate all’effetto beauty e che volete restare icone di bellezza per una serata ed oltre....


1

Un viso regolare e tanto spazio da truccare. Un volto ingenuo con una sensualità involontaria, che si completa con lineamenti sofisticati e forme regolari. Un volto che ha bisogno di incisività, determinazione e punti luce.


2

Applicare il correttore chiaro preparando la base per un counturing completo, partendo dai punti luce fondamentali. Schiarire interno occhio superiore ed inferiore restando a metà della palpebra, schiarire sotto le sopracciglia, centro della fronte, zona naso labiale e centro del mento. Le zone chiare metteranno in evidenza i punti che avete scelto come “visibili”. Procuratevi una spugna sintetica e di forma tondeggiante per sfumare e amalgamare il correttore chiaro con la pelle.


3

Applicate il fondo tinta sopra le correzioni chiare. Il fondo deve essere fluido, simile al colore della pelle e steso con un pennello sintetico, compatto e a lingua di gatto. Applicatelo su tutto il viso compresa la zona occhi e labbra.


4

Dopo aver uniformato la base su tutto il viso con una cipria impalpabile e libera, applicate una quantità maggiore di polvere sotto l’occhio (che vi sarà utile per evitare sgradevoli macchie e depositi di ombretti), usate un ombretto base che in questo caso é un giallo intenso e squillante. Applicatelo su tutta la palpebra mobile. Utilizzate una velina alla fine dell’occhio per delimitare la linea decisa dell’ombretto giallo.


5

Applicate l’ ombretto arancio (secondo colore) partendo dalla palpebra inferiore utilizzando un pennello a forma orizzontale. Applicatelo su tutta la rima ciliare inferiore con un movimento orizzontale, seguendo la linea del pennello. Evitate le curve e lasciate che la sfumatura rimanga aderente a quella gialla della palpebra superiore. Aggiungete una linea effetto “banana” nel palpebra superiore e utilizzatela come fosse un’ ombra più scura.


6

Utilizzate un ombretto rosso deciso (terzo colore) per intensificare le sfumature create con l’arancio ma evitate di coprire il colore precedente, quindi non applicate il colore all’interno dell’occhio verso il naso. I due colori sovrapposti creeranno automaticamente un effetto arancio intensissimo. Applicate al centro della palpebra mobile e della rima ciliare inferiore un tocco di ombretto rosso creando un effetto fulmine che sfumerete con un pennello pulito.


7

Applicate l’eyeliner nero su tutta la rima ciliare superiore ad effetto grafico formando una coda esterna.


8

Con l’ ombretto viola (quarto colore) create una mini sfumatura a forma di triangolino alla fine della palpebra mobile, partendo dalla coda dell’eyeliner salendo fino alla piega naturale dell’occhio. Applicate lo stesso colore sulla rima ciliare inferiore senza coprire i colori precedenti e sfumate il tutto con un pennello piatto pulito.


9

Applicate l’ eyeliner nero anche alla rima ciliare inferiore ma in maniera più leggera rispetto a quello superiore.


10

Applicate con un pennello apposito un doppio eyeliner bianco sopra a quello nero della palpebra superiore. Fermatevi a 3/4 dell’occhio e scendete nella parte inferiore segnando anche il canale lacrimale.


11

Applicate il mascara nero su tutte le ciglia inferiori e superiori partendo dalla radice fino a tutta la lunghezza, muovendo lo scovolino a dx e si per evitare che si attacchino tra loro.


12

Trend Lips Tutorial

  • Published in
  • Published in Tutorial

Bastano pochissimi accorgimenti per ricreare il trend 3D sulle labbra.

Un tutorial per invitarvi a giocare con i colori e per dimostrarvi come, anche utilizzando un colore scuro, si possa ottenere un effetto estremamente voluminoso e sensuale.

Labbra dal contorno più scuro dal quale esplode un centro più luminoso accuratamente sfumato. La bocca appare immediatamente rimpolpata, tridimensionale, sexy!


PRIMA E DOPO


LA BASE

1

Applicate un primer in maniera omogena su tutto il viso avendo cura di stenderlo in modo fine e uniforme. Il primer rende la pelle levigata e permette di utilizzare una minore quantità di prodotto. Per uniformare l'incarnato utilizzate un pennello dalle setole morbide per applicare un fondotinta fluido il più possibile simile alla tonalità della vostra pelle, sfumate con attenzione ricordando di truccare ogni angolo del viso compreso occhi e labbra. Il fondotinta deve avere una finitura naturale e il più possibile trasparente. Ricordando che la copertura non deve trasformare il colore iniziale dell'incarnato.


GLI OCCHI

2

Con un correttore a matita chiaro creiamo la base da stendere su tutta la palpebra. Con il correttore più scuro steso sulla piega della palpebra e successivamente sfumato nella classica sfumatura a banana, diamo intesità e profondità alla forma dell'occhio.

CONCEALER PENCIL NUDESTICK

3

Con uno specifico prodotto in crema andiamo ad intensificare lo zigomo sfumando accuratamente la correzione.

ANASTASIA CONTOUR CREAM KIT (Chocolate)

4

Utilizziamo le dita per stendere un ombretto in crema color borgogna, lievemente satinato, su tutta la palpebra mobile.

JELLO COLOR KIT (color Ruby - Shimmer Red)

5

Applichiamo una sottile linea di eyeliner infracigliare sulla palpebra superiore e su quella inferiore. Con un ombretto marrone andiamo a intensificare nuovamente la sfumatura a banana e sfumiamo la palpebra inferiore con un pennello piatto.

6

Applichiamo il mascara nero sulle ciglia della palpebra superiore spingendo lo scovolino verso l'alto per incurvarle. Prima di procedere all'applicazione del mascara sulla palpebra inferiore applichiamo una matita color carne sulla rima della palpebra inferiore. Sotto l'arcata sopraccigliare applichiamo una matita come illuminante. Rifiniamo la palpebra inferiore con una matita marrone.


LE LABBRA

7

Prepariamo le labbra per l'effetto ombre lips riempiendo la mucosa e disegnando il contorno con precisione utilizzando una matita correttiva color carne. Applichiamo della cipria in polvere per aiutarci ad ottenere un risultato preciso e pulito.

8

Con una matita marrone scuro disegniamo il contorno delle labbra, successivamente riempiamo gli angoli facendo attenzione a lasciare libero dal colore il centro delle labbra, sia inferiori che superiori. Con un pennello a lingua di gatto portiamo il colore dagli angoli verso l'interno per un risultato naturale e sfumato, degradé. Con lo stesso pennello applichiamo un balsamo labbra su tutta la mucosa insistendo sulla parte centrale per creare un effetto morbido e polposo. Questo gioco di sfumature 3D renderà la bocca estremamente interessante dando nel contempo l'illusione ottica di labbra più grandi e voluminose pur utilizzando un colore scuro.


CONTOURING di RIFINITURA E STROBBING

Applichiamo le correzioni sull'incavo dello zigomo per un risultato naturale e sofisticato. Illuminate i punti focali del viso con un prodotto in polvere compatta leggermente iridato.

9

ANASTASIA GLOW KIT

 

Credits:

Tutorial: Ripari Young Group

Still life dei prodotti: Donia Al Kimiya


Summer-Teen Makeup Tutorial

  • Published in
  • Published in Tutorial

 

Un tutorial dedicato alle più giovani, ma non solo, un makeup dai colori estivi, luminosi e delicati, adatto di giorno ma anche per splendere durante le serate di questa estate.

Alla maniera di...Sophia Loren

Sophia Loren, simbolo della bellezza mediterranea e orgoglio italiano su tutto il pianeta, ha fatto capolino nel mondo dello spettacolo giovanissima grazie a Miss Italia quando viene insignita del titolo di “Miss Eleganza”; notata da Carlo Ponti, che diventerà suo marito per ben due volte, viene avviata verso un'inarrestabile carriera cinematografica tra l'Italia e Hollywood! Annoverata tra le 25 attrici più famose del Mondo, ha vinto ben due Premi Oscar, uno alla carriera e l'altro per la magistrale interpretazione nel film “La Ciociara”.

Continua la rassegna di "Alla maniera di..." e truccheremo con lo stile inconfondibile di Sophia Loren, ringraziando Cristina Sciabarrasi per la piacevole partecipazione alla trasmissione di Rai 1 insieme a Stefano Bongarzone.

Uno stile unico, mantenuto intatto nel tempo, il make-up di Sophia Loren è una certezza, la firma della sua sensualità.

Labbra poco definite, sui toni caldi e rosati, pelle senza imperfezioni e occhi da tigre in primo piano!

Create una base leggera e impalpabile con un fondotinta della stessa tonalità della vostra pelle.

Utilizzate poi un correttore sulle occhiaie e su tutta la palpebra per uniformarne il colorito.

Fissate il tutto con una cipria in polvere utilizzando un pennello morbido e tondeggiante per donare opacità a tutta la base.

 

Applicate un ombretto color cammello nell'arcata della palpebra utilizzando un pennello tondeggiante.

Definite la forma dell'occhio con un eyeliner nerissimo e dalla linea decisa che sale verso l'alto molto oltre la naturale linea dell'occhio.

Con una matita nera tracciate i contorni della palpebra inferiore e ripassateli successivamente con l'eyeliner precedentemente utilizzato per la palpebra superiore. Anche questo tratto deve uscire dalla linea dell'occhio per andare a incontrarsi con l'eyeliner steso superiormente facendo attenzione a lasciare l'angolino di congiunzione libero che potrà essere evidenziato con una matita correttiva chiara.

Sfumate un ombretto nero a partire dalla coda finale dell'eyeliner salendo verso la piega dell'occhio nell'angolo esterno in modo da creare una sfumatura scura su tutta la zona.

Ripetete l'operazione dell'eyeliner affinché resti scuro e deciso.

Fondamentale per questo makeup l'utilizzo di ciglia finte a nastro applicate su tutta la palpebra.

Applicate un leggero strato di colla e lasciatela asciugare per qualche secondo. Posizionate le ciglia finte il più vicino possibile alla linea di quelle naturali che dovrete spingere contro quelle finte aiutandovi con una forcina in modo che si fondano completamente. E' molto importante che le ciglia più lunghe partano dal centro dell'occhio che deve risultare aperto consistentemente.

Una volta asciutte ricorrete nuovamente al vostro eyeliner nerissimo da passare lungo la linea dell'occhio per nascondere ulteriormente eventuali residui di colla.

Utilizzate una matita color carne all'interno della rima della palpebra inferiore, questo accorgimento aprirà incredibilmente lo sguardo.

Perfezionate la sfumatura dell'ombretto color cammello sulla palpebra superiore con lo stesso pennello piccolo e tondeggiante precedentemente utilizzato, il tutto risulterà un'ombra naturale ma di notevole importanza. 

Con un pennello piatto sfumate delicatamente la linea della palpebra inferiore.

Notate la parte discendente, verso la fine della palpebra superiore, che si congiunge con la linea dell'eyeliner. L'effetto finale sarà quello di uno sguardo che sale verso l'alto, ma naturalmente.

Con un pennello piccolo applichiamo una sottile linea di eyeliner bianco in crema sulla palpebra superiore. Questa è da riconoscere come correzione. In effetti è un gioco di luce che mette in evidenza la palpebra, definisce l'eyeliner nero e scolpisce lo sguardo.

Enfatizzate e definite le sopracciglia riempiendole con una matita apposita da sfumare successivamente con un pennello piatto. Curiosità: Sophia Loren depilava completamente le sue sopracciglia per poi disegnarle pelo per pelo!

Applicate un punto luce sotto l'arcata sopraccigliare utilizzando un ombretto più chiaro del vostro incarnato.

Create una linea con una matita rosata e riempite tutta la mucosa, con un pennello specifico applicate poi un rossetto lievemente satinato della stessa tonalità della matita, partendo dal centro verso l'esterno. Sophia Loren ha puntato tutto sul trucco occhi, anche per via del fatto che i suoi primi film venivano girati in bianco e nero.

Con un terra di qualche tonalità più scura della vostra pelle evidenziate leggermente lo zigomo per donare tridimensionalità ai lineamenti. Un velo di contouring diventa nececessario affinché lo zigomo di Sophia Loren segua lo sguardo felino e ammaliante di un occhio che svetta verso l'alto.

Applicate un fard rosato dal centro dello zigomo fino all'attaccatura dei capelli, conferirà alla vostra pelle un aspetto fresco e giovane.

 

 

 

Subscribe to this RSS feed

Log In or Register